Cantieri stradali, la città bloccata per l’incapacità di programmazione della Giunta

Sui cantieri stradali il Sindaco Casanova dovrebbe evitare di alzare “cortine di fumo” e invece dovrebbe assumersi la responsabilità per la totale assenza di programmazione dei lavori pubblici portati avanti dall’amministrazione. Sostiene il Sindaco che le opere sono migliorative, affermazione a volte discutibile, ma comunque paradossale: quale Giunta bloccherebbe la città, con cantieri che si protraggono ad autunno inoltrato, per fare lavori non migliorativi? Compito di un’Amministrazione sarebbe sì quello di realizzare infrastrutture utili, ma dovrebbe anche cercare di arrecare minori disagi possibili alla cittadinanza. Purtroppo, sono invece diversi anni che si verificano cospicui ritardi nei cronoprogrammi dei lavori, senza che vi sia alcuna programmazione: e così strade importanti per la viabilità cittadina rimangono chiuse ben l’oltre l’apertura delle scuole e la ripresa delle attività. Quanti annunci sono stati dalla Giunta sull’inizio delle manutenzioni stradali e quanti ne sono stati rispettati? Senza considerare che diversi lavori di ripristino, che gli anni passati veniva eseguiti direttamente dal Comune e ora sono lasciati a Linea, hanno più che qualche difetto di realizzazione: si pensi ai “rattoppi” di Viale Milano o di via Fra Simonetto da Camerino. Doveva essere la Giunta “della normalità”, ma qui di normale rimane proprio poco, neppure più la sana consuetudine di chiedere scusa per i ritardi e per i disagi creati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...