Ex Consorzio, un iter pieno di incongruenze

Che l’insediamento di un ipermercato all’ex Consorzio non ci convinca per l’impatto sull’ambiente, la viabilità e il commercio locale l’abbiamo detto in più occasioni.

Ma nelle ultime settimane sono emersi alcuni fatti decisamente gravi, che riguardano non tanto il merito del progetto, ma l’iter che ha condotto alla sua adozione attraverso la vendita dell’area dismessa ad Attività Edilizie Pavesi (il costruttore della struttura) e da quest’ultima ad Esselunga (il marchio che si andrà ad insediare): trattative per la cessione di aree PUBBLICHE, quindi appartenenti a tutti i cittadini, che si sono svolte ben prima dei passaggi negli organi democratici competenti; atti richiesti dai consiglieri comunali di opposizione per poter esercitare il loro ruolo di controllori e mai concessi; per non parlare di quella strana donazione di Attività Edilizie Pavesi a Fratelli d’Italia nazionale…

Nel riservarci di valutare quali azioni possano essere intraprese per accertare tutta la verità, invitiamo chi avesse voglia di approfondire a leggere…

  • QUI la ricostruzione cronologica completa, mese per mese, di un percorso che appare perlomeno “strano”
  • QUI la lettera aperta – rimasta inesorabilmente senza risposta – del capogruppo Piacentini al Vicesindaco Maggi

…Tutto normale? Tutto regolare?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...