“Un’opportunità”… ma per chi?

La vicenda Esselunga nelle ultime settimane ha visto succedersi tre momenti importanti.

Il primo è stato la Commissione Territorio, terminata a notte fonda, nella quale sono emerse tutte le criticità e le opacità del progetto, che nell’intenzione dell’Amministrazione dovrebbe riqualificare l’area dell’ex consorzio agrario.

In seguito si è svolta un’assemblea pubblica in piazza della Vittoria, organizzata da Lodi Vivibile: un coordinamento in cui confluiscono associazioni, partiti, liste civiche e singoli cittadini. Si è avuta una grande partecipazione e soprattutto sono state esposte numerose proposte. Chi pensa a una casa per le associazioni, chi a uno spazio per l’aggregazione giovanile oppure per le attività sportive, chi immagina un’area organizzata per la mobilità sostenibile (car sharing, colonnine per la ricarica elettrica, spazi coperti per piazza le biciclette). Ma soprattutto sono stati fatti conoscere alcuni progetti, frutto delle tesi di alcuni studenti del Politecnico di alcuni anni fa. Progetti che davvero potrebbero riqualificare quell’area e trasformarla secondo criteri innovativi. Peccato che questi progetti giacciano nei cassetti degli uffici comunali e che nessun assessore e nemmeno il sindaco, si siano preoccupati di trarre ispirazione.

L’ultimo atto è stato il Consiglio Comunale, terminato alle 7 del mattino. La presentazione del progetto da parte dell’assessore Fanfani ha evidenziato che l’Amministrazione non ha motivi davvero fondati per giustificare la presenza di un grande supermercato in centro città. “E’ una grande opportunità”  – continuano a ripetere  – ma non si capisce per chi. Certo per chi ha acquistato l’area, ma non per Lodi: aumento di traffico, rumore e smog, danni al commercio di vicinato, nessun servizio aggiuntivo per la cittadinanza e un enorme brutto pachiderma di cemento a dare il benvenuto uscendo dalla stazione saranno gli effetti dell’operazione.

L’opposizione ha presentato numerosi ordini del giorno, tra cui quello con le proposte dei cittadini emerse durante l’assemblea pubblica: bocciato senza nemmeno una discussione. E’ evidente che la maggioranza non riesce a trovare argomenti per sostenere questo progetto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...