“Monnezza” lodigiana, tra promesse e realtà

Estate: la gente è in giro, passeggia di sera tra le vie del centro storico, va a mangiare un gelato o a bere una birra… tra cumuli e cumuli di spazzatura.
E’ questo il risultato del nuovo calendario della raccolta rifiuti in centro storico.
Il “salotto dei lodigiani” merita di meglio, riconoscere un’eccessiva leggerezza e correggere l’errore è l’atto più di buonsenso che possa fare la Giunta.
Per ridurre i costi del sevizio, l’Amministrazione ha deciso di spostare la raccolta alla mattina. Il risultato è un centro storico colmo di “monnezza” per tutta la notte: circa 12 ore di esposizione totale, dato che alle 19 si vedono i primi sacchetti e alle 8 del giorno seguente il giro non è ancora finito. Una scelta controproducente, se si considera che l’obiettivo dichiarato era il miglioramento del decoro urbano, mentre oggi c’è il rischio reale di un problema di igiene.
Inoltre, se tornano alla mente le parole del Vicesindaco Maggi, che in campagna elettorale prometteva l’eliminazione delle campane del vetro, la raccolta rifiuti notturna e la pulizia strade senza lo spostamento delle auto, il tutto entro 30 giorni dall’insediamento, non si può non pensare a una presa in giro dei cittadini. Le campane del vetro sono ancora lì, l’orario della raccolta è stato spostato con conseguenze più che discutibili e sono state date centinaia di multe per la pulizia strade. Un palese disattendimento degli impegni presi di fronte agli elettori.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...