Il silenzio sull’Isola Carolina

Con il giudizio netto di Fondazione Cariplo, che ha bocciato il progetto Bay sull’Isola Carolina, sembra che questa Amministrazione abbia deciso di far calare il silenzio.

Il milione di euro richiesto con il progetto candidato dell’Architetto Bay è sfumato ed era logico che così si chiudesse questa vicenda, vista la grande mobilitazione della società civile contro l’abbattimento di oltre 100 alberi. Oggi ci chiediamo quale sia il futuro dell’Isola Carolina e chi conosce le sorti che spettano al Parco.

In uno degli ultimi dibattiti consiliari, la Giunta ha affermato che si impegnerà a eseguire una manutenzione ordinaria del Parco e la cosa di fatto ci conforta: viene escluso l’abbattimento delle preziose alberature, ma di quali opere, di che tipo e quando sono tre domande a cui non abbiamo trovato nessuna risposta.

Le risorse per questa manutenzione ordinaria sembra siano o saranno pari a 300.000 €, così recita il piano triennale delle opere pubbliche e, con una fonte di finanziamento decisamente discutibile, pare infatti che la Giunta liberal-leghista voglia aprire un mutuo proprio quando il risultato consuntivo del 2018 prevede più di tre milioni di euro di avanzo libero.

Se vi state domandando come mai tre milioni di euro, la risposta è molto semplice: non c’è stata capacità di spendere i soldi raccolti e prelevati dalle tasche dei cittadini e così la città è rimasta ferma.

Ma torniamo alla nostra amata Isola Carolina. La Giunta nel bilancio preventivo del 2019 ha quindi non solo annunciato qualcosa che ancora una volta non saprà mantenere, ma non ha idea nemmeno di cosa fare. Infatti alla richiesta di vedere un progetto di intervento e un computo metrico relativo alle opere di manutenzione che si intende eseguire sul nostro Parco cittadino, la risposta è stata disarmante.

Il progetto NON esiste!

Verranno recuperate delle parti del progetto esecutivo e definitivo dell’Architetto Bay ma non si sa bene quali, l’Assessore ai Lavori Pubblici (non fatti) ha annunciato forse l’arretramento della recinzione, forse il rifacimento dei vialetti, forse l’illuminazione pubblica, forse i bagni e forse non si sa nemmeno se i lavori saranno appaltati per il 2019. Sapete la cosa divertente? Hanno annunciato che nelle opere verranno inclusi i giochi, quelli che nel progetto Bay erano stati dimenticati e coperti da fantomatici sponsor mai ricercati.

Quindi oggi l’Isola Carolina è caduta nella totale dimenticanza e questa Giunta degli annunci ormai opera come un bugiardo seriale, annunciando ma non portando nulla a termine e con tempistiche che sono più simili “all’anno del mai nel mese del poi”.

Quanto all’ultimo aspetto, quello della partecipazione, la Giunta ha annunciato che questa volta non compirà lo stesso errore della volta precedente, ma si aprirà a un confronto con la cittadinanza in relazione alle opere di manutenzione che vorranno eseguire. Questa a nostro avviso sarà l’ennesima bugia che cercheranno di far digerire ai lodigiani, il confronto sarà davanti ad un progetto preconfezionato e che non si potrà modificare, una storia di silenzi e tradimenti annunciati, già vista con il progetto Bay e che, speriamo, venga riposto in quei cassetti tanto adorati dal nostro Sindaco.

La triste storia che prosegue è che sull’Isola Carolina è calato un silenzio davvero irrispettoso!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...