A proposito di Cattedrale Vegetale

Si è svolta in città una serata molto interessante sull’arte di Giuliano Mauri, durante la quale sono state illustrate le sue opere che sono collocate in tutto il mondo. Che dire? Che questo artista non è sicuramente ancora capito pienamente nella sua città. È vero che nessuno è profeta in patria, ma perché lasciare che anche in questo caso si avveri tale massima?

È impossibile che le persone che hanno partecipato a quella serata non abbiano alla fine sentito empatia verso questo artista e soprattutto rispetto verso il suo desiderio di far esistere una cattedrale vegetale anche nella sua città. È stato raccontato che ad Arte Sella la cattedrale ebbe un crollo dopo 6 mesi, ma che si è corsi al riparo per sistemarla e così pure che nel Parco delle Orobie dove il crollo è avvenuto di recente, si sta ragionando per una ricostruzione. Non può essere che a Lodi, città dell’artista, si vada verso l’abbattimento senza ritorno. Sono corrette le dovute valutazioni e perizie per capire le responsabilità del crollo, al di là degli agenti atmosferici, ma cerchiamo di uscire dalla querelle “politica” (dove peraltro l’aggettivo “politica” non esprime certo il significato nobile di questa parola) e riflettiamo sul destino di quest’opera d’arte. Gli amministratori, gli sponsor, gli artisti, i docenti di storia dell’arte, gli operatori turistici e tutti coloro che hanno compreso l’arte di Mauri o la vogliono comprendere e che hanno visto quanti visitatori sono arrivati a Lodi nello scorso anno per ammirarla e quanti ormai da anni visitano quest’opera ad Arte Sella e a Oltre il Colle possono fare sinergia e riflettere a livelli diversi su una soluzione. Lasciamo le contrapposizioni e gli schieramenti: qui non c’è nessun nemico da abbattere, c’è un’opera d’arte che chiede di vivere e un artista che chiede cittadinanza nella sua città.

Già si è aperta una raccolta firme promossa da Asvicom: sosteniamola e diffondiamola!

FIRMA QUI

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...