Più tasse, meno servizi

Il Bilancio di Previsione 2019 conferma la difficoltà della Giunta Casanova a rispettare le promesse elettorali. Il Sindaco, durante la discussione, ha detto che l’amministrazione sta “gestendo” e “risolvendo” il programma elettorale. E noi che credevamo che un programma andasse realizzato!

La manovra fiscale e tariffaria ha ribadito che le sparate della campagna elettorale sono rimaste solo memorabili pagine dei giornali locali. La Tari non solo non diminuisce, ma aumenta; le aliquote d’imposta rimangono invariate, dopo che per anni si è parlato dell’incapacità del centrosinistra di contrarre la spesa e di abbassare le tasse; gli aumenti tariffari del Commissario sulle prestazioni a domanda individuale e sull’affitto delle sale sono ancora lì, mai riassorbiti. La pressione fiscale e tariffaria a carico dei cittadini rimane ben più alta del 2016 e i servizi sono gli stessi o addirittura inferiori: uffici comunali più chiusi, un giro in meno per la raccolta dell’umido, nessuna nuova risorsa per la biblioteca, per l’ambiente e i servizi sociali.

Inoltre, cresce l’indebitamento: 2 milioni e 720 mila euro in due anni per allungare la lista di opere pubbliche su cui si accumulano sempre più lacune e ritardi. I lavori del sottopasso di via Nino dall’Oro forse cominceranno quattro anni dopo il varo del progetto preliminare (2016-2020), il piano asfalti del 2019 sarà quello mai concluso del 2018, lo stesso vale per il piano di manutenzione delle scuole, l’intervento sull’Isola Carolina è azzoppato dalla perdita dei Fondi Emblematici Cariplo e “si riparte dal progetto Bay” (così dice il Sindaco, nonostante tutte le proteste), l’anno prossimo finalmente si interverrà sulla Pista d’Atletica, dopo che l’anno scorso è stato bucato più di un bando, lo stanziamento di 100 mila euro per la Sala del Commiato al cimitero appare più che irrisorio.

È finita così: la Giunta della Normalità non solo non realizza grandi interventi, come quelli visti durante le amministrazioni di centrosinistra, ma non riesce nemmeno a seguire l’ordinaria amministrazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...